Coordinazione di elettrodomestici in uno scenario Smart Home: sperimentazione su piattaforma Home Manager

Last modified by Enrico Denti on 27/11/2020 13:08

Nicola Fava

Home Manager è una piattaforma sperimentale per il controllo di una casa intelligente, sviluppato sull'infrastruttura ad agenti TuCSoN e ispirato all'architettura Butlers. Lo scopo principale di Home Manager è quello di gestire una casa in maniera smart, sotto controllo degli utenti che ne configurano le azioni e i comportamenti. È sviluppato su piattaforma Java, poi portato su piattaforma Raspberry Pi e parzialmente integrato con Win10-IoT. Il sistema simula un ambiente di 4 stanze e i dispositivi in esse contenuti. Particolare attenzione è posta sull'ambiente della cucina, tramite lo scenario della Smart Kitchen, ovvero un'interazione fra i dispositivi presenti per ottenere un risultato. Un esempio è la cottura di una ricetta scelta dall'utente, che prevede una comunicazione fra il mixer, che gestisce le ricette, i container di ingredienti (frigorifero e dispensa) e il forno.L'obiettivo di questa tesi è di introdurre un ulteriore livello di interazione nella Smart Kitchen, mantenendo apertura verso future modifiche e integrazioni al sistema. L'interazione di ottiene aggiungendo al sistema un gestore di liste della spesa. In questo modo si automatizzano gli ordini di ingredienti mancanti, implementando una gestione a soglie dei prodotti nel container, e di ingredienti necessari per cucinare la ricetta scelta dall'utente. L'automatizzazione avviene grazie ad una serie di politiche dinamiche gestite runtime tramite i centri di tuple TuCSoN.
Keywords: Home Manager, TuCSoN, Butlers, Smart House, Tuple Centre, Smart Kitchen, Java, Raspberry, Domotica, Smart Space
Tags:
    

Thesis Data

2008 © aliCE Research Group @ DEIS, Alma Mater Studiorum-Università di Bologna
0.2