Internet dei veicoli, un nuovo paradigma per una mobilità intelligente e autonoma


 Matteo Pasolini

Grazie al continuo affinamento dell'elettronica di consumo e delle tecnologie di telecomunicazione, ad oggi sempre più "cose" sono dotate di capacità sensoriali, computazionali e comunicative: si parla così di Internet delle cose e di oggetti "smart". Lo scopo di questo elaborato è quello di approfondire e illustrare questo nuovo paradigma nell'ambito dell'automotive, evidenziandone caratteristiche, potenzialità e limiti. Ci riferiremo quindi più specificatamente al concetto di Internet dei veicoli per una gestione ottimale della mobilità su strada. Parleremo di questa tecnologia non solo per il supporto che può dare alla guida manuale, ma anche in funzione del concetto di guida autonoma, di come quest'ultima beneficerà di un'interconnessione capillare di tutti gli utenti, i veicoli e le infrastrutture presenti sulla strada, il tutto in un'ottica cooperativa. Illustreremo quali sono le principali sfide per raggiungere uno scenario del genere, e quali potrebbero essere le implicazioni più rilevanti.

Tags:
    

Thesis

Supervision

— supervisor
Andrea Omicini

Category

1st-Cycle Thesis

Status

completed

Language

wit.gif

Dates

— available since
15/10/2015
— activity started
23/10/2015
— degree date
17/03/2016

IDs & URLs

— AMS Laurea
10165

Files

PDF
slides

Partita IVA: 01131710376 - Copyright © 2008-2021 APICe@DISI Research Group - PRIVACY