Andrea Muccioli

Logic Programming as a Service (LPaaS) è un paradigma per supportare intelligenza situata e distribuita nei sistemi dell’Internet of Things. Il modello di riferimento mira ad abilitare comportamenti intelligenti nei sistemi distribuiti tenendo in particolare considerazione la definizione spazio-temporale dell’ambiente in cui gli oggetti sono immersi.
Dal punto di vista architetturale e tecnologico LPaaS è progettato come servizio, coerentemente alle Service-Oriented-Architecture (SOA) che rappresentano oggi giorno uno standard nei sistemi distribuiti. In quest’ottica, LPaaS fornisce una vista astratta di un motore inferenziale situato, rappresentato come servizio. E' così possibile eseguire ragionamenti correlati al contesto ed all'ambiente in cui gli oggetti si trovano immersi, abilitando la coordinazione e la cooperazione tra le diverse entità del sistema.
Partendo dallo studio e dall’analisi di questo paradigma, la tesi si pone come obiettivo di fornire una prima realizzazione (seppur prototipale) del servizio, sfruttando a livello tecnologico un motore Prolog e i Web Services. A tal fine il motore Prolog viene incapsulato all’interno di un Web Service e reso fruibile nel sistema pervasivo.
Il prototipo viene infine messo alla prova in uno scenario applicativo, realizzando uno Smart Bathroom in grado di monitorare le funzioni fisiologiche degli utenti, con l'obiettivo di avvertirli proattivamente su eventuali patologie riscontrate.

Keywords:  LPaaS, IoT, Internet of Things, Logic Programming, Smart home, web service, pervasive computing, artificial intelligence, interoperabilità

    

Thesis Data

Supervision

(supervisor)
Enrico Denti
(co-supervisor)
Andrea Omicini
Roberta Calegari

Category
2nd-Cycle Thesis

Status
completed

Language
wit.gif

Dates

(degree date)
13/03/2017

IDs & URLs

(AMS Laurea)
13323

Files
PDF

2008 © aliCE Research Group @ DEIS, Alma Mater Studiorum-Università di Bologna
0.2