Mattia Borrillo

In un contesto in cui l'evoluzione tecnologica ha portato alla luce un insieme di possibilità all'avanguardia per la realizzazione di reti wireless sfruttando l'esponenziale diffusione di terminali senza fili, è cosa del tutto naturale che questo vento di cambiamento e progresso arrivasse a influenzare anche lo sviluppo del trasporto privato urbano. 

Il fenomeno di eccessiva penetrazione del mercato dell'automobile all'interno del tessuto sociale ha di fatto prodotto un risultato contrario alle aspettative: il numero di mezzi in circolazione sulle strade urbane supera di gran lunga quella che è la loro capacità.

Il traffico è un fenomeno parte integrante della vita urbana, un fenomeno che diventa in molti casi una piaga sociale sottraendo tempo alle relazioni sociali e al quieto vivere dei soggetti coinvolti. Lo scopo dell'elaborato è quello di capire come poter sfruttare lo sviluppo di sistemi di trasporto intelligente per porre rimedio a questi problemi e aumentare l'efficienza nella gestione della viabilità.

Lo studio sarà effettuato attraverso la simulazione, sfruttando tecnologie che andranno a modellare il comportamento dei veicoli autonomi e delle entità coordinatrici alle intersezioni stradali. Sarà quindi effettuato un confronto tra la gestione effettuata attraverso i classici semafori e quella resa possibile dall'implementazione di algoritmi per veicoli connessi.

Keywords:  Autonomia, Internet of Vehicles, Coordinazione, V2V, V2I

    

Thesis

Supervision

— supervisor
Andrea Omicini
— co-supervisor
Stefano Mariani

Category

2nd-Cycle Thesis

Status

completed

Language

wit.gif

Dates

— activity started
15/07/2018
— degree date
18/10/2018

IDs & URLs

— AMS Laurea
16845

Files

PDF

Partita IVA: 01131710376 - Copyright © 2008-2021 APICe@DISI Research Group - PRIVACY