APICe » Theses » DART: un linguaggio strutturato per la programmazione web-based

DART: un linguaggio strutturato per la programmazione web-based 

Jennifer Tessarini


Il Web ha subito numerose trasformazioni rispetto al passato. Si è passati da un Web statico, in cui l'unica possibilità era quella di leggere i contenuti della pagina, ad un Web dinamico e interattivo come quello dei social network. Il Web moderno è, ancora oggi, un universo in espansione. La possibilità di arricchire le pagine con contenuti interattivi, video, foto e molto altro,  rende l'esperienza web sempre più coinvolgente. Inoltre la diffusione sempre più ampia di mobile device ha reso necessario l'introduzione di nuovi strumenti per sfruttare al meglio le funzionalità di tali dispositivi.  Esistono al momento tantissimi linguaggi di scripting e di programmazione,  ma anche CMS che offrono a chiunque la possibilita di scrivere e amministrare siti web.  Nonostante le grandi potenzialità che offrono, spesso queste tecnologie si occupano di ambiti specifici e non permettono di creare sistemi omogenei che comprendano sia client che server. Dart si inserisce proprio in questo contesto. Tale linguaggio dà a i programmatori  la possibilità di poter sviluppare sia lato client sia lato server. L'obiettivo principale di questo linguaggio è infatti la risoluzione di alcune problematiche comuni a molti programmatori web. Importante in questo senso è il fatto di rendere strutturata la costruzione di programmi web attraverso  l'uso di interfacce e classi. Fornisce inoltre un supporto per l'integrazione di svariate  funzionalità che allo stato attuale sono gestite da differenti tecnologie. L'obiettivo della presente tesi è quello di mettere a confronto Dart con alcune delle tecnologie più utilizzate al giorno d'oggi per la programmazione web-based. In particolare si prenderanno in considerazione JavaScript, jQuery, node.js e  CoffeeScript.


Andrea Omicini (Supervisor)